Sant'Ermo - Casciana Terme (PI)
Arte Pittura PDF Stampa E-mail

Il borgo di Sant'Ermo è posto nel centro della Toscana da cui è possibile visitare comodamente numerose città d'arte.

In questo capitolo ARTE E PITTURA si vogliono evidenziare in particolare i collegamenti che ha il territorio con la pittura macchiaiola di Giovanni Fattori e i musei e collezioni dove sono esposte le opere.

I macchiaioli si trovavano a Firenze tra il 1850 w il 1920 presso il caffe Michelangelo.

Si davano qui convegno Silvestro Lega, Giovanni Fattori, Telemaco Signorini, Odoardo Borrani, Adriano Cecioni, Diego Martelli, Angiolo Tricca, Ferdinando Buonamici. Il Cecioni dipinse anche un quadro che ritraeva l'interno del caffe.

A Staggia Senese attorno al 1855 sul modello della Scuola di Barbizon si formo la Scuola di Staggia dette impulso a un genere, la pittura di paesaggio o della natura, privo dei toni solenni ed immobili delle vedute classiche, fino ad allora perlopiù ignorato nell'arte ottocentesca italiana; si tratto di una comunità aperta al dibattito nella quale gli artisti si ritrovavano all'aperto rappresentando sovente uno stesso soggetto, progettando composizioni dai particolari accorgimenti luministici, andando a costituire un precedente del quale risentirono i Macchiaioli pochi anni più tardi. Le opere nate durante questa esperienza sono perlopiù disperse o difficilmente attribuibili, tuttavia la sala numero 14 della GAM di Palazzo Pitti a Firenze e' dedicata ad alcuni dei pittori che fecero parte della Scuola di Staggia.

 

Un altro importante caffe letteriario è il Caffè Bardi e? stato un locale storico di Livorno situato all'angolo tra piazza Cavour e via Cairoli. Attivo tra il 1908 e il 1921 fu punto di incontro degli artisti labronici dell'epoca, soprattutto pittori, ma anche scultori, scrittori, autori teatrali e musicisti.

Al Caffè Bardi è legata la leggenda secondo cui Amedeo Modigliani avrebbe gettato alcune sue opere scultoree nell'adiacente Fosso Reale.

Il Caffè è ricordato anche perchè fu il luogo dove nel 1920 si concretizzò l'idea del Gruppo Labronico,  i componenti del gruppo, nato allo scopo di valorizzare l'arte livornese, vennero inquadrati nella corrente dei postmacchiaioli

 

Siti di interesse




Powered by Joomla!. Designed by: lonex.com NTChosting Valid XHTML and CSS.